Chiesa San Gaetano (San Giuseppe) - Cosenza

 

I Chierici Regolari Teatini, giunti a Cosenza nel 1624, ottennero per qualche anno in concessione la chiesa di San Leonardo e Nicolò, nei pressi del Regio Palazzo, con l'obbligo di costruirvi accanto il loro Convento.

Fondata nel 1652 la Chiesa-Oratorio della Congregazione di Santa Maria del Suffragio, i Padri, per la munificenza di don Cesare Firrao, principe di Sant'Agata, potettero edificarvi nei piani superiori il loro monastero e a fianco, una chiesa, dedicata dapprima a San Giuseppe e succesivamente a San Gaetano, la chiesa venne officiata ai Teatini fino al 1783, anno in cui l'Ordine abbandonò Cosenza.